La Ritualità e la Cerimonia del Tè

Letteralmente il termine Gong-Fu Cha è traducibile come tè preparato con abilità o tè la cui preparazione e degustazione richiede tempo.

Il Gong- Fu Cha è un rituale antichissimo, la cui preparazione richiede cura, impegno e dedizione,

è divenuto estremamente diffuso in tutta la Cina e ha assunto

le connotazioni di Preparazione Cerimoniale.

E' importante durante il Gong-Fu Cha enfatizzare il tè servito:

ogni azione compiuta durante il rituale è destinato a essere un’esplorazione e un apprezzamento sensoriale, rivolta al gusto del tè, all’odore del tè e al suo sapore, rispettando i passaggi della cerimonia.

 

La Ritualità e le Fasi di un Massaggio Olistico

La Ritualità rappresenta un’ insieme di gesti eseguiti con intenzionalità, dedizione e armonia durante le fasi di una Cerimonia o in questo caso di un Massaggio

Il massaggio è una delle più antiche e semplici forme di “terapia” nata con la vita ed è uno dei gesti più naturali che compiamo quotidianamente in maniera istintiva.

Durante il massaggio vengono eseguite una serie di manovre (sfioramento, strofinamento, accarezzamento, digitopressione, impastamento, percussione ed altre…),  che seguono fasi ben precise e scelte in base alla Tipologia Costituzionale (caratteristiche fisiche, personalità ed emozioni) , per poter cosi apportare specifici benefici che aiutano a  preservare e migliorare il benessere psicofisico.

La pratica del massaggio consente anche una più facile applicazione di oli ed unguenti sulla pelle per mantenerla morbida, idratata ed elastica ed anche durante questa fase si presta attenzione alla qualità dell’olio, al calore dell’olio e all’applicazione dell’olio…questi 3 elementi sono fondamentali per contribuire alla Buona Qualità del Massaggio.

Il massaggiatore è colui che ha una profonda capacità/abilità di lavorare con le mani;

è un ricercatore che studia tutta la vita le diverse tecniche di massaggio, migliorando così la sua esperienza personale e professionale e perfezionando la sensibilità del tocco, attraverso l’ascolto.

Quando la pratica del massaggio viene eseguita con dedizione, cura e amore attraverso il Tocco Consapevole e rispettando la Ritualità dei Passaggi ( Contatto, Ascolto, Presenza), allora il massaggio può essere considerato una forma d’arte governata dalla passione e dall’intuizione, perfezionata nel tempo dallo studio, dall’esperienza e dall’intenzionalità del massaggiatore stesso.

 

Le Ritualità del Massaggio

L’ambiente deve essere tranquillo, silenzioso e accogliente

  • Preparazione (aprire le finestre per far areare la stanza, controllare che la stanza sia pulita)
  • Luce (preferibilmente rilassante…il colore della luce può variare per apportare il giusto equilibrio psicofisico)
  • Musica (mettere una musica calmante e pacificante come i canti mantra, i suoni natura, la melodia pianoforte…)

Chi Dà deve preparare il respiro, l’anima, la mente, le mani e il corpo

  • Preparazione (mantenere postura corretta, avere giusta disposizione mentale, regolare il ritmo respiratorio)
  • Comunicazione (appoggiare le proprie mani sul ricevente, rimanere in ascolto per qualche minuto ed osservare)
  • Massaggio (iniziare la pratica dell’arte del massaggio ed eseguirlo con presenza ed ascolto; adottare la giusta manualità e pressione rispettando le diverse tipologie costituzionali)
  • Atteggiamento durante il Massaggio (tranquillità, amore, gioia, consapevolezza, attenzione comodità, adattamento)
  • Alla fine di un Massaggio (appoggiare le proprie mani sul ricevente, rimanere in comunicazione per alcuni minuti; meditare, respirare e ringraziare; liberare le mani dolcemente con un respiro tranquillo e fare commenti positivi)

Chi Riceve deve essere pronto a ricevere il trattamento

  • Preparazione (deve essere lontano dai pasti, deve aver evacuato l’intestino e la vescica)
  • Gioielli ( deve togliersi collana, bracciali, orecchini, anelli, occhiali)
  • Durante il Massaggio (mantenere gli occhi chiusi, respirare in modo armonico, lasciarsi andare, comunicare verbalmente se lo si desidera, parlando di argomenti piacevoli)
  • Atteggiamento durante il massaggio ( fiducia in chi dà, accettare tutto il suo dare, rilassarsi completamente, abbandonarsi alle sue cure, essere ricettivo)
  • Alla fine del Massaggio (ascoltare le piacevoli sensazioni che arrivano dalla pratica del massaggio; respirare e ringraziare)

 

E’ importante rendere i momenti, i passaggi e le esperienze della Vita un Rituale così come avviene nella Cerimonia del Tè Gong- Fu Cha e farne una piacevole abitudine cosi da poter sperimentare il concetto del Qui e Ora, apprezzando e assaporando gli attimi belli che la Vita ci riserva e poter cosi vivere questi momenti, passaggi ed esperienze in tutta serenità e con spirito curioso

 

Che cos’è la Cerimonia del Tè Gong Fu Cha

Il Gong fu cha (工夫茶S,gōngfūcháP) scritto anche (功夫茶S) è una procedura di preparazione del tè della tradizione cinese, un rito antichissimo e originale, la cui preparazione richiede cura, impegno e dedizione, nata e sviluppata nelle province cinesi del Fujian e del Guangdong, oggi la sua pratica(il tradizionale rito del tè cinese) è divenuta estremamente diffusa in tutta la Cina e ha assunto le connotazioni di Preparazione Cerimoniale.

L’espressione gongfucha può essere tradotta approssimativamente con 'tè preparato con cura ed attenzione'. Essa è composta dalla parola 'cha' che in dialetto mandarino significa tè e dall’espressione 'gongfu' che ha numerosi significati tra i quali: tempo e impegno necessario per compiere un lavoro, risultati e abilità conseguiti attraverso un lavoro che richiede tempo e impegno(indica l’impegno, l’attenzione e il sacrificio necessari per realizzare un obiettivo).

L’atteggiamento di impegno ed attenzione che deve essere posto nella preparazione del tè Kung fu è lo stesso che deve essere impiegato nella preparazione atletica e questo spiega perché il termine Kung fu venga usato tanto per il tè che per le arti marziali cinesi. Stesso concetto vale per il massaggio.

Se perfino le canzoni e le poesie cinesi ne parlano, è facile immaginare quanto sia vitale il ruolo della cerimonia del tè(工夫茶/Gong fu cha) nella cultura della Cina. Il rituale della sua preparazione, l’arte di servirlo e quella di berlo hanno ispirato artisti e conquistato i cuori e le menti dell’aristocrazia cinese, degli ufficiali e della gente comune.

Da sapere innanzitutto che la cerimonia del tè non è legata alla religione e che ogni persona che ve lo servirà non reciterà lo stesso identico rituale.

Finalità del Gong fu cha è enfatizzare il tè servito, e non il rito stesso: ogni azione compiuta durante il rituale è destinato a essere un’esplorazione e un apprezzamento sensoriale... Concetto del qui e ora

L’attenzione è tutta rivolta al gusto del tè, all’odore del tè e al suo sapore rispetto a quello bevuto prima. Perché tutto ciò accada, i passaggi da fare devono essere rispettati e messi in atto con attenzione, anche se la cerimonia è di per sé molto semplice.

© 2020 SatNam massaggi "equilibrio e armonia" di Antonella Carpita.
Via Ciro Menotti, 1 51031 Agliana (PT) - Codice Fiscale: CRPNNL80M66L042S - Partita Iva: 01957860479 - Codice Registro Fedolistica: OL-016P - All Rights Reserved.

Privacy Policy e Cookie



Designed By DAG Creativo
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.